Acsm Agam per il sociale

Cancro Primo Aiuto. "Noi siamo con loro"

Primo Aiuto 2

L'obiettivo è raccogliere fondi per l'ospedale San Gerardo ma ogni iniziativa dell'associazione Cancro Primo Aiuto è un passo in più in direzione della sensibilizzazione e dell'attenzione nei confronti di chi sta lottando. Un economiabile impegno che merita il sostegno convinto del gruppo Acsm Agam, attento ai bisogni e alle sensibilità delle comunità locali.

Primo Aiuto 1

L'ultimo appuntamento è stato un banchetto all'aperto ( dall'Arengario fino al Ponte dei Leoni) per mostrare cibi e alimenti che devono far parte di una sana dieta, dunque un evento – cui ha preso parte anche il sindaco Roberto Scanagatti – incentrato sulla prevenzione.

"L'associazione Cancro Primo Aiuto – ha sottolineato la vicepresidente Annamaria Di Ruscio – con energia sostiene quanti sono in difficoltà preoccupandosi non soltanto di favorire l'aspetto terapeutico ma anche la qualità della vita durante la delicata fase di lotta con la malattia. Noi siamo con loro. Condividiamo il senso e gli obiettivi di queste attività, perché intercettano bisogni reali delle persone, alle quali non vogliamo mancare di far sentire il nostro appoggio".

Atleti disabili, il sostegno del gruppo Acsm Agam

Acsm Agam sostiene il progetto con cui Canottieri Lario assicura la pratica sportiva anche agli atleti disabili. La società ha infatti contribuito all'acquisto e alle spese di adattamento specifico dell'automezzo attrezzato che consente gli spostamenti sul territorio, in particolare presso la sede e gli impianti di allenamento, e di partecipare alle manifestazioni promosse dalla Federazione del settore.

"Abbiamo operato una scelta nel segno del radicamento e dei valori della solidarietà e dello sport – ha sottolineato il presidente di Acsm Agam, Giovanni Orsenigo, durante la presentazione alla stampa e alle autorità – La Canottieri, come il nostro gruppo, è una realtà inconfondibile e storica del territorio comasco e il supporto assicurato agli atleti portatori di handicap è assolutamente meritorio".

Aiuto Disabili

L'automezzo garantisce trasferimenti quotidiani a quanti, anche con finalità terapeutiche e aggregative, si avvicinano per la prima volta al canottaggio e ai componenti dell'ormai collaudata squadra, che ha fra l'altro conseguito risultati di primo piano in campo agonistico, partecipando a competizioni di livello internazionale. Costituisce la cerniera di un progetto che coinvolge un team specifico di educatori e mette in campo tecniche speciali di pratica sportiva e preparazione psicofisica. Il progetto è patrocinato dall'Amministrazione comunale di Como.

Il gruppo Acsm Agam è presente sul mezzo con il marchio della controllata Enerxenia, attiva nella vendita di luce e gas e servizi per il risparmio energetico.

L'impegno di Acsm Agam per i senza dimora

Raccolta Vestiario

Acsm Agam scende in campo con l'Amministrazione comunale di Monza che mette in atto e coordina il Piano Freddo: un'iniziativa volta a dare conforto ai senza fissa dimora esposti alle rigide temperature del periodo invernale. Saranno organizzate raccolte di indumenti, nell'ambito di una mobilitazione generale che coinvolge associazioni e i diversi settori del volontariato. Si svolgerà dai primi di dicembre sino al 26 marzo 2016, intensificando le attività delle quattro unità di strada che percorrono la Brianza per prestare assistenza ai senza tetto e spesso convincerli ad accettare l'accoglienza offerta nella nuova struttura a loro dedicata.

Raccolta Vestiario

Acsm Agam ha aderito al Piano e ha anche sviluppato una campagna di sensibilizzazione specifica: ha infatti promosso, con il comitato tempo libero di Monza e di Como, una raccolta di vestiario fra tutti i dipendenti del gruppo. Ma il ruolo dell'azienda ha un tratto più articolato.

"Abbiamo deciso di fare qualcosa di più che non erogare un semplice contributo – ha spiegato Annamaria Di Ruscio, vicepresidente – ci siamo collocati all'interno della rete di organizzazioni e associazioni mobilitate nel Piano voluto dal Comune di Monza, condividendo scelte e obiettivi. Ci sentiamo soggetto protagonista di un'iniziativa ad alto contenuto sociale, anche nelle modalità di partecipazione".

Acsm Agam si farà infatti fra l'altro carico dell'acquisto di parte degli arredi della casa in cui saranno ospitati i senza dimora, la cui realizzazione è stata affidata al centro diurno che sviluppa progetti di reinserimento sociale e lavorativo a beneficio di persone in difficoltà.

Raccolta Vestiario

"Il fatto di essere un'azienda fortemente radicata sul territorio e di costituire un punto di riferimento per le famiglie e le comunità locali ci attribuisce un ruolo che intendiamo valorizzare sino in fondo – ha sottolineato Di Ruscio -. L'etica e la responsabilità sociale sono i valori che guidano le nostre attività di business e che al tempo stesso riconfermano la qualità del nostro operare: la partecipazione al Piano Freddo vuole essere un gesto tangibile, anche simbolico, con cui riaffermare la nostra presenza e la vicinanza alle sensibilità dei monzesi, supportando lo sforzo profuso dall'Amministrazione comunale".

Una prima adesione fra i dipendenti di Acsm Agam ha già consentito di raccogliere una ventina di scatoloni di indumenti, che sarà messa a disposizione dei volontari che assistono i senza dimora.

 
Grafico intraday ACSM-AGAM
Ultimo prz:2,450Variazione:-0,41%
Min:2,450Max:2,460
Volume totale:6.193
Capitalizzazione:187.854.722
Dati aggiornati al: 23/07/2018 14.30